sabato 8 dicembre 2007

Claddagh???


Per chi non lo sapesse il simbolo Claddagh è irlandese, viene da un villaggio di pescatori sulla baia di Galway. La parola gaelica Claddagh significa sabbia rocciosa, tipica di quella zona.
Molto spesso questo simbolo viene usato sugli anelli, anelli nuziali per lo più, ma ciò non toglie che possa essere indossato anche da persone single. Ed è diventato il simbolo della promessa di amore eterno.

La corona indica fedeltà e onestà; le mani indicano fiducia ed amicizia e il cuore indica amore. Se la punta del cuore è rivolta verso l'interno, cioè verso di voi, significa che il vostro cuore è impegnato, viceversa, se la punta è orientata verso l'esterno, significa che siete in cerca della persona giusta.

Ho ricevuto il mio primo anello Claddagh all'età di 14 anni da una mia carissima amica, e lo conservo ancora come un tesoro, indecisa se il suo valore sia da attribuirsi per l'importanza della persona che me lo ha donato o per l'importanza e la bellezza dell'oggetto in sé.

Almeno ora conoscete anche il significato della mia immagine personale.

(Oh mio dio, rileggendo sembra tutto così romantico che quasi viene il diabete, per quanto sia dolce. Ma che ci volete fare, se l'anello è bello, è bello!!!)

14 commenti:

Vlad ha detto...

Nell'immagine però non può assumere i significati che potrebbe assumere indossato.
Riguardo l'amore eterno, l'amore è eterno se preso come concetto, almeno secondo me, ma l'amore verso le persone... ecco dai insomma sappiamo che i sentimenti umani sono farfalle, bellissimi (almeno quelli positivi) ma volano dove hanno voglia...
Comunque una persona che cerca o crede nell'amore eterno ha tutta la mia ammirazione anche se non penso possa esistere.

Daniel ha detto...

Grazie, della spiegazione. Infatti ogni volta che guardavo l'immagine mi galleggiava un punto di domanda tridimensionale sopra la testa.

Juliet ha detto...

@ vlad: l'amore è eterno finchè dura

Juliet ha detto...

@ daniel: carina l'immagine del punto interrogativo tridimensionale!!!

Cassa ha detto...

L'amore è eterno. E gli uomini non amano.

...risolta l'aporia...

Vlad ha detto...

No cassa, il riassunto migliore l'ha fatto Juliet, l'eternità è qualitativa non quantitativa.

L'amore è eterno finché dura riassume alla perfezione, è spesso usata in maniera banale come frase ma non lo è.

Juliet ha detto...

vlad ma lo sai che mi stai proprio simpatico???

Hellen ha detto...

bella l'immagine del punto interrogativo tridimensionale.
bella fantasia :D

verissimo juliet.
l'amore è eterno...finchè dura.
eppoi i sentimenti fanno giri stranissimi. fiato sprecato a parlarne ^^

Juliet ha detto...

cassa cmq penso che l'amore sia soggettivo..per me è eterno finché dura, ad altri piace credere che sia eterno e poi si trovano a letto con altri amando ancora il partner, e per altri non esiste e poi si ritrovano a piangere quando li si rifiuta...

Juliet ha detto...

si hellen hai ragione, ha volte meglio agire...capito?

Hellen ha detto...

^_^" capito :P

Caterina ha detto...

Bello,bello davvero.
BaciBaci.
C.

Cassa ha detto...

@juliet: Che esista una dimensione soggettiva delle cose è innegabile, purtroppo.
Ma il fatto che tutte le cose abbiano tale dimensione non significa che alcuna cosa sia soggettiva.

@vlad: interessante, l'eternità qualitativa.

@tutti: Comunque, credo sia un grande errore "misurare" la realtà sull'uomo e non l'uomo sulla realtà. Anche in questo tipo di discorso.

Juliet ha detto...

non si misura la realtà sull'uomo ne viceversa...si misura la realtà DELL'uomo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...