giovedì 28 febbraio 2008

Facciamo un gioco.

Quiz del momento...vi propongo i nomi dei partiti attuali, e voi gli affiancate il nome che vi sembra più giusto...

I PARTITI:

1) Partito Democratico (PD);
2) Partito della Libertà (Pdl);
3) Partito Comunista dei lavoratori (PCL);
4) Sinistra Critica;
5) Sinistra Arcobaleno;
6) La Rosa Bianca;
7) Udeur;
8) UDC;
9) La Destra.
-----------------------------------------------------

I PERSONAGGI:

a) Marco Ferrando;
b) Bruno Tabacci;
c) Clemente Mastella;
d) Pierferdinando Casini;
e) Silvio Berlusconi;
f) Franco Turigliatto;
g) Daniela Santanchè;
h) Walter Veltroni;
i) Fausto Bertinotti.

Pronti?----VIA!!!
Sono ammessi commenti e considerazioni personali!

-------------------------------------------------------------------------------------------------
SOLUZIONI: 1) h; 2) e; 3) a; 4) f; 5) i; 6) b; 7) c; 8) d; 9) g.

21 commenti:

Eleanor ha detto...

avevo cominciato il gioco senza leggere che davi già i nomi....

allora veniva così...

1)PD: little sheep (mi pare una cosa americana)
2)PdL: Caproni
3)PCL: ....chi??
4)Sinistra Critica: la versione capra di Brontolone (quello dei Puffi, non il nano)
5)Sinistra Arcobaleno: Pecore Pacifiste
6)La Rosa Bianca: Fioccodineve
7)Udeur: pecore e pecoroni
8)UDC: Stanno ancora in giro?!
9)La Destra: nonlosò, misòscòcciata....


MICA SI VEDE CHE SONO UN PO' AMAREGGIATA NEI CONFRONTI DI QUESTA POLITICA?

domenico letizia ha detto...

uhhhhh.......
ma è facile facile....
allora:
1)pdl silvio berlusconi. c'è da ammettere che ha trovato un bel nome alla suqa coalizione composta da ex socialisti ,post-fascisti e filo-cammorristi. partito pericoloso.
2)pd veltroni e ho detto tutto! non votatelo morirete con un contatto da valterrr
3)Udc. casini ha ammesso che la bossi-fini è una cazzata, ma ancora non riesce a capire che è una cazzata la sua formazione.
4) rosa bianca. un sindacalista comprato da papa
5)udeur. partito essenziale per i commercianti di champagne del parlamento
6)PCL. marco ferrando area minoranza di rifondazione, un buon programma ma non attuabile a causa della troppa ideologia presente nel partito voto -0.3%
7) sinistra critica composta da turigliatto malabarba e cannavò tre che personalmente conosco.
un ottimo partito che ha commesso un solo sbaglio quello di diventare partito. Sinistra critica ha un buon programma collegamenti con i movimenti e lo scopo di ricostriure la sinistra, ma sappaiamo che non arriverà mai al 4% e quindi rimango contrario alla sua scesa in campo.
8)sinistra arcobaleno . comunisti trasformisti
venduti! bertinotti a casa!
9) la destra! partito pericolosissimo!! vuole far fiorire il fascismo o almeno quello idee e forse se riesce a prender voti farà tornare romagoli essere rivoltante che parla di razza ariana in parlamento...attenzione alla fiamma tricolore son fascisti dichiarati
10)lega nord...hihihihihihi bossi sa ancora parlare?? nostalgici padani.....
non dimentichiamo il movimento per l'autonimia di lombardo in sicilia ....buffone!!....

domenico letizia ha detto...

juliet cmq è marco ferrando non mauro...

Anonimo ha detto...

Per Domenico:Oltre a criticare praticamente tutto e tutti potresti avanzare tu qualche proposta semmai per il bene di questo Paese...

(Juliet proponeva un gioco)



Eric

domenico letizia ha detto...

eric appunto.
parlavamo sui partiti e dovevo esprimere la mia opinione e l'ho fatto
poi leggi bene che una sorta di progrmmma politico ci esce.
e scusa mica me la sto prendendo con juliet!

domenico letizia ha detto...

uhhhhh.......
ma è facile facile....
allora:
1)pdl silvio berlusconi. c'è da ammettere che ha trovato un bel nome alla suqa coalizione composta da ex socialisti ,post-fascisti e filo-cammorristi. partito pericoloso.
2)pd veltroni e ho detto tutto! non votatelo morirete con un contatto da valterrr
3)Udc. casini ha ammesso che la bossi-fini è una cazzata, ma ancora non riesce a capire che è una cazzata la sua formazione.
4) rosa bianca. un sindacalista comprato da papa
5)udeur. partito essenziale per i commercianti di champagne del parlamento
6)PCL. marco ferrando area minoranza di rifondazione, un buon programma ma non attuabile a causa della troppa ideologia presente nel partito voto -0.3%
7) sinistra critica composta da turigliatto malabarba e cannavò tre che personalmente conosco.
un ottimo partito che ha commesso un solo sbaglio quello di diventare partito. Sinistra critica ha un buon programma collegamenti con i movimenti e lo scopo di ricostriure la sinistra, ma sappaiamo che non arriverà mai al 4% e quindi rimango contrario alla sua scesa in campo.
8)sinistra arcobaleno . comunisti trasformisti
venduti! bertinotti a casa!
9) la destra! partito pericolosissimo!! vuole far fiorire il fascismo o almeno quello idee e forse se riesce a prender voti farà tornare romagoli essere rivoltante che parla di razza ariana in parlamento...attenzione alla fiamma tricolore son fascisti dichiarati
10)lega nord...hihihihihihi bossi sa ancora parlare?? nostalgici padani.....
non dimentichiamo il movimento per l'autonimia di lombardo in sicilia ....buffone!!....

Juliet ha detto...

@eleanor: povere pecorelle di heidi!

@domenico:
1) hai ragione il nome è Marco..ma con i nomi sono sempre stata una frana...ho corretto subito!
2)è vero ho chiesto io i commenti per il gioco, quindi hai fatto bene a esporre la tua.

@eric:sai è difficile, di questi tempi, dire a qualcuno NON CRITICARE...e come si fa?...domenico poi ne sa più di me sicuramente, è ha voluto dire la sua...
è vero il mio è solo un gioco, speravo sfociasse in un po' di sana satira, ma ognuno può dire quello che vuole...fallo anche tu, voglio edere che ne esce. dopo, quando darò le soluzioni, dirò a mia :)...

domenico letizia ha detto...

cmq per ripettare il gioco:
la destra santachè
pd veltroni
pdl berlusconi
sinistra arcobaleno bertinotti
sinistra critica turigliatto
pcl ferrando
rosa bianca tabacci
udeur mastella udc casini

Daniel ha detto...

L'Italia dei valori esiste ancora, vero? O è stat fagocitata a mia insaputa dal PD?

Name: Elektrojoke ha detto...

nn ci posso credere hai installato un 'altro template, comunque non dovresti cercare codice css come quello che mi hai postato tu, nma codice hatml misto xml aiutati con i tasti ctrl+f se hai pc mela+f se hai mac e copia ed incolla la prima riga
dl id='comments-block'>
e fai cerca dovresti incontrare questa riga una o due volte vedi quale parte assomiglia di più alla mia porzione di codice..è un lavoretto nn facile ma purtroppo nn tutti i template di blogger hanno lo stesso codice uguale ed identico, cambia un pò da tempate a template, comunque ripetoil codice che mi hai postato tu non c'entra quello è per lo stile dei commenti non per la formattazione dei commenti, nn so se mi sono spiegato, riprova e sappimi dire, un pò di pazienza

Juliet ha detto...

se non sbaglio, oggi ho letto un articolo sul corriere che parlava di un accordo tra di pietro e veltroni, quindi sembra che sia nel pd anche l'italia dei valori.

questo è l'articolo

Juliet ha detto...

grazie elektroje....ma come fai ad avere tutta sta pazienza?

Name: Elektrojoke ha detto...

sinceramente nn lo so!! però mi appassiona, comunque sei sicura di espandere i widget prima di cercare? mi sembra veramente strano..allora fai cosi, se vuoi e se hai pazienza, scarica una copia dell'attuale template,e poi cambi il template con uno di quelli di defoult offerti da blogger, e applichi la funzione delle foto nei commenti cosi per renderti conto e vedere se effettivamente è cosi..comunque scusa se mi permetto ma è un parere mio personale preferivo il vecchio template:)

Juliet ha detto...

il vecchio template dava problemi con tutti i browser...aspè che ora cerco meglio, mi rimbocco le maniche...

Cassa ha detto...

Il contrassegno dell'Italia dei Valori sarà presente sulla scheda elettorale (ed è già presente sui manifesti 3x5 in giro per le città, rappresenta una costata che mi fa venire fame ogni volta che torno in autobus da Bergamo); ma l'accordo è che, dopo le elezioni, gli eletti di IdV confluiscano nel gruppo del PD e che il partito si sciolga.
Che poi l'accordo venga rispettato, è un altro discorso...

Name: Elektrojoke ha detto...

ciao juliet coe vedrai se la tua foto nel commento dovrebbe essere troppo attaccata alla scritta a destra vai nel template nella parte css e vedi se gia c'è il seguente stile alle img dei commenti si chiama cosi
.commentphoto img
se non lo trovi copia e incolla il codice qui sotto nella pate di codice relativa ai css ciuu

.commentphoto img {
margin: 2px;
}

Juliet ha detto...

grazie mille...altro che tutor...

Stella ha detto...

so many partys !

Cassa ha detto...

Dico la mia sui partiti ma, mi raccomando, nessuno mi deferisca al collegio dei probiviri del PD.

1)Il PD è senz'altro la novità dirompente di queste elezioni, che ha messo in moto tutto lo sconvolgimento che ha - si spera - scardinato definitivamente il bipolarismo come lo conoscevamo fino ad oggi. Detto questo, soffre in effetti l'essere un grande minestrone in cui non tutti gli ingredienti possono legare.
2)Il PdL è una trovata geniale di S.B. che, così, tenta di rincorrere l'immagine di unità del PD e, al tempo stesso, di mettere a tacere gli alleati la cui autonomia ha sempre sofferto. Assorbirà quella faccia da schiaffi di Rotondi che della DC ha solo il nome, ma perdendo l'UDC (era ora!) e unendosi con Mussolini e Fini ha, in effetti, trasformato Forza Italia da un partito di (teorico) centrodestra ad uno di destra (sia pure destra alla Sarkozy e non all'Almirante, ma cmq destra).
3 - 4) "Purtroppo" non riesco a cogliere differenze se non personali tra i due partiti. Ma, del resto, l'unità a sinistra non c'è mai stata, dal 1921 in poi. A parte le questioni di governo, però, è giusto che - se ancora ci sono dei comunisti, e così pare - abbiano un loro partito ed una loro proposta. Per quanto assurda ed irrealizzabile possa essere.
5) La mia impressione è che sia un cartello che non durerà. Che tra Rifondazione, PDCI, Verdi e SD ci sono e ci saranno tensioni che non le renderanno la vita facile. Detto questo, sono la sinistra cd. radicale che ha distrutto l'immagine del governo Prodi (oltre, ok, a Prodi stesso che ha sbagliato completamente la strategia dopo il quasi pareggio del 2006 e che contava di resistere compattando il più possibile l'Unione)
6-7-8) A mio avviso, il centro è l'elemento più interessante, non fosse che sono dodici anni che manca, nelle elezioni. A stamattina pare che Rosa Bianca del mio compaesano Pezzotta e UDC, erede legale dello scudocrociato, abbiano un accordo per liste comuni. Sarò ignorante di dinamiche demoscopiche, ma secondo me sarebbe convenuto ad entrambi limitarsi ad allearsi ed a proporre un solo candidato premier. Si sarebbe dimezzata la soglia di sbarramento, che al Senato è particolarmente alta, per dirne una. E, in caso di fallimento dell'accordo (perché non ho ancora sicurezza che il Centro riesca a rimanere al centro, dopo le elezioni), il simbolo della Rosa Bianca sarebbe già apparso, né quello dell'UDC scomparso. Poi c'è Mastella. Umanamente, una simpatica macchietta. Politicamente, è riuscito nella non facile impresa di rimanere abbandonato da tutti, compreso Berlusconi, dopo aver avuto il "merito" di far cadere l'odiato (da B.) Prodi. Il punto, e credo che gli altri l'abbiano capito, è che prende tutti i voti che vuole nel beneventano ma altrove li fa scappare. Un politico serio, forse, lascerebbe la guida ad altri, se fosse convinto che il progetto politico abbia valore di per sé. Ma, evidentemente, anche per lo stesso Mastella è una pura macchina per il potere.
9)Li avrei visti meglio se la Mussolini non fosse entrata nel PdL. Hanno tutto il mio sostegno nell'aspra battaglia contro Fini; hanno ragione: ha tradito le sue origini missine ed Almirante suo padre politico. E poi, la politica sociale di destra sarà paternalistica, ma di certo è più attenta alle categorie deboli dell'imprenditorialismo liberista del PdL. Per il resto, sono relitti della storia. Cui non dare il voto, ma da guardare con la stessa tenerezza dei micropartituscoli comunisti.

Questi nove (presumibilmente ridotti ad otto dall'accordo Rb-UDC) sono i partiti che esprimeranno un candidato presidente del consiglio (forzando, a dire il vero, la legge Calderoli che prevede solo l'indicazione del capo della coalizione, ed andando da soli quasi tutti questi partiti (PdL sarà insieme alla Lega Nord e Sud a seconda delle regioni, il PD con l'Italia dei Valori e - immagino - la SVP in Alto Adige) tale indicazione è abbastanza sterile). Ma bisogna pur sempre ricordare che l'Italia è un paese unito solo quando vince i Mondiali.

Antonio Buono ha detto...

Bel giochino...comunque l' Italia dei Valori, aderendo al PD, ha accettato il suo programma e gli undici punti che Di Pietro proponeva sul suo sito, che a me tra l'altro piacevano più di quelli di Veltroni, ce li possiamo dimenticare...comunque questa situazione è molto da chiarire.

►novat◄ ha detto...

io ti leggo tutti i gioni (da quando hai rimesso questo templete che va d'accordo con ie7) anche se non lascio molti commenti..

tranquilla non ti abbandono ;)

Su questo post mi venivano fuori commenti troppo seriosi, e dato che il clima era già teso, non volevo fare peggio.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...