venerdì 15 febbraio 2008

La lettura del "Tomone". 2

Continua l'appassionante lettura del Tomone italiano, consiglierei particolare attenzione all'art. 7, l'art. 9 e l'art. 11...

Art. 6.

La Repubblica tutela con apposite norme le minoranze linguistiche.

Art. 7.

Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine, indipendenti e sovrani.

I loro rapporti sono regolati dai Patti Lateranensi. Le modificazioni dei Patti accettate dalle due parti, non richiedono procedimento di revisione costituzionale.

Art. 8.

Tutte le confessioni religiose sono egualmente libere davanti alla legge.

Le confessioni religiose diverse dalla cattolica hanno diritto di organizzarsi secondo i propri statuti, in quanto non contrastino con l'ordinamento giuridico italiano.

I loro rapporti con lo Stato sono regolati per legge sulla base di intese con le relative rappresentanze.

Art. 9.

La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica.

Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione.

Art. 10.

L'ordinamento giuridico italiano si conforma alle norme del diritto internazionale generalmente riconosciute.

La condizione giuridica dello straniero è regolata dalla legge in conformità delle norme e dei trattati internazionali.

Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l'effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d'asilo nel territorio della Repubblica secondo le condizioni stabilite dalla legge.

Non è ammessa l'estradizione dello straniero per reati politici.

Art. 11.

L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.

Art. 12

La bandiera della Repubblica è il tricolore italiano: verde, bianco e rosso, a tre bande verticali di eguali dimensioni.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

...e io sono Babbo Natale!

Juliet ha detto...

no tu non sei babbo natale...tu sei anonimo!

Anonimo ha detto...

Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine, indipendenti e sovrani.

I loro rapporti sono regolati dai Patti Lateranensi. Le modificazioni dei Patti accettate dalle due parti, non richiedono procedimento di revisione costituzionale

non mi sembra proprio così....

domenico

Juliet ha detto...

già...laicità zero....

Anonimo ha detto...

sai cosa sarebbel 'ideale che si ritornasse di nuovo a far capire l'importanza non del laicismo ma dell'ateismo.
perchè oggi essere ateo sembra come essere come un diverso con quel sottile pizzico di invidia ma anche di fascino che certi soggetti attribuiscono..alla fine come diceva novatore: l'anarca è il più noblie di tutti i re.ma il re di se stesso!
e sai qual'è la cosa giusta? la dicevano già nel 1900 con questa canzone:
Vorrei che il Vaticano andesse in fiamme
e il Papa le bruciasse lemme lemme
e il Papa le bruciasse lemme lemme
bruciasse i preti in corpo a le su mamme...ecc...
scusa per l'accesa cattivieria ma quando ce vo ce vo!!!!

domenico

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...