venerdì 15 febbraio 2008

Le palline colorate.

Qual'è l'immagine che vi ricorda il periodo della vostra adolescenza?
Io non posso far a meno di pensare al liceo quando vedo le palline colorate dei piercing. Una volta le portavo anch'io...a dire il vero a volte lo faccio ancora.
Tutti quei ragazzi con le orecchie bucate e piene di piercing!!! Io ho aspettato un po' per farlo...giusto perchè volevo aspettare un buon motivo...e ora ne ho 5...ma niente palline colorate in questo momento.
Le manifestazioni, gli scioperi, le assenze...i tipi strani...la faccia che facevo quando mi dicevano che anch'io ero una tipa strana...
Credo che quello sia stato il periodo più bello della mia vita, il più vissuto finora, o almeno quello più spensierato...
Vedere l'immagine di questo post mi mette allegria, saranno i colori. Un po' come i pensieri felici di Peter Pan.
L'ho trovata per caso.
Ma davvero qual è l'oggetto della vostra adolescenza? Sono curiosa.

14 commenti:

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

macchinine e personaggi di supereroi.

Ammiraglio Vlad ha detto...

Le suole delle scarpe bucate e la pipa.

All'inizio le avevo scambiate per caramelle! Juliet ha i piercing!!! Baaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!

Daniel ha detto...

Ho bisogno però di sapere che età intendi con adolescenza. Tipo 14 - 16 anni? In quel caso... avevo tra le mie preoccupazioni i vestiti.

Juliet ha detto...

per adolescenza intendo l'età chiusa nei teenager

Pino ha detto...

Conocordo con daniele verzetti, quando penso alla mia adolescenza non posso che pensare al mio supereroe: Goldrake.
Che tempi sembra ieri ed invece son passati più di 20 anni...
ciao Juliet

Raffaele ha detto...

Il Pupazzo Gnappo!!!!

Antonio Buono ha detto...

Non saprei...io sono un tipo che solitamente associa agli oggetti dei volti, dei legami affettivi...
Però mi hai colto alla sprovvista...ci penserò un momento ma per ora ti posso dire che le mie giornate le passavo in compagnia (oltre che degli amici ma stiamo parlando di oggetti) del mio flauto traverso e della mia bicicletta. Ma ti ripeto, ci penserò un po' meglio...la notte porta consiglio ma rende anche più vividi i ricordi!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Se parli di adolescenza gli oggetti elencati nel primo commento non esistevano più

Ah ecco se parliamo dei miei 13 anni mi viene in mente il famigerato Subbuteo :-)))

myfanwy ha detto...

La radio.

Anonimo ha detto...

allora vediamo un po: Massimo d'alema, Gorbaciov, Fidel Castro con sigaro in bocca che ancora ancora affascinava, mio fratello che si rompe il braccio, l'occupazione della stazione di maddaloni per non far passare i treni merci carichi di materiali per la nascente guerra in iraq...
domenico

Marlene ha detto...

l'oggetto della mia adolescenza...sicuramente la macchina fotografica. ho delle foto bellissime di quel periodo.

Daniele Verzetti, Rockpoeta ha detto...

Scusa se vado a sprazzi ma i ricordi mi affiorano lentamente.

Due sono forse gli oggetti più "seri" che hanno accompagnato la mia adolescenza e devo dire che ancora adesso non li ho abbandonati: lo stereo ed il pianoforte.

Ciao
Daniele

Juliet ha detto...

bene bene...vedo che ognuno di voi ha la sua....vorrei sentirne altre.

Salvatore Mancini ha detto...

I rollerblade...e la bicicletta..

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...