martedì 12 febbraio 2008

Porfiria eritropoietica = Vampirismo

Le figure fantastiche che vivono nel corso della storia sono tutte delle leggende con un fondo di verità. Il vampiro è una di queste.
Questo personaggio altro non è che l'ostentazione e la mistificazione del malato di porfiria.
La porfiria è una malattia molto rara, ormai quasi debellata o totalmente curabile. Si trasmette in modo ereditario o tramite i fluidi corporei (sangue, saliva, sperma), ed è dovuta all'alterazione di uno degli enzimi che sintetizzano il gruppo EME nel sangue.
Per questo tipo di patologia è di primaria importanza la prevenzione.

Se ne possono distinguere diversi tipi di tipo acuto e non acuto; quella sulla quale mi soffermerei un po' di più è Porfiria eritropoietica congenita (epatica) o Morbo di Gunther (CEP).
Quest'ultima causa la distruzione dei globuli rossi (quindi una forte anemia) e fotosensibilità (intolleranza all'esposizione ai raggi UV). Un altro particolare è la presenza di eritrodonzia che renderebbe i denti fluorescenti se esposti alla luce esposizione (dando l'effetto ottico di denti allungati). Altra particolarità è che il malato non può nè mangiare nè toccare il comune aglio, questo perchè esalta le tossine malate nel sangue e fa peggiorare la malattia.
Per le porfirie non acute, per i malati di Morbo di Gunther è possibile effettuare il trapianto di midollo osseo o delle trasfusioni.

Altri tipi di porfiria possono portare a rachitismo degli arti, retrattilità delle gengive, per non mancare della deformazione del volta a causa della mancata assimilazione dei raggi UV.

La più frequente in Italia è la Porfiria Cutanea Tarda (PCT), che si manifesta di solito in età adulta. Oltre al problema dell'esposizione ai raggi del sole con lesioni cutanee, porta l'aumento di peluria all'altezza del viso, in particolare degli zigomi.
Nella Porfiria Cutanea Tarda la terapia iniziale deve essere concentrata all'allontanamento della sostanza tossica (virus, alcool, ferro, farmaci) ed alla protezione dal sole. Dopodiché, si può intervenire aumentando l'eliminazione di porfirine.

Per la Protoporfiria, che si manifesta dall'infanzia e consiste in un'eccessiva ipersensibilità della cute alla luce, la terapia consiste nella protezione dal sole attraverso creme schermanti e mediante b-carotene.

Oltre al sistema circolatorio la malattia attacca anche quello nervoso, con conseguenti disturbi neurologici e improvvise paralisi (che potevano durare anche giorni interi dando l'idea di una morte apparente). Ecco perchè a volte il malato si svegliava nella bara durante il funerale..lo credevano morto!

In tempi lontani si credeva che far bere del sangue bovino o suino ai malati fosse d'aiuto, in realtà era un'ulteriore esposizione ad altre malattie. Scatenando anche una reazione inquisitoria da parte della Chiesa Cattolica (ecco perchè l'odio per il crocifisso).

Ogni leggenda ha il suo fondo di verità, e questa verità spesso è ben lontana dalle nostre orecchie!

9 commenti:

Hellen ha detto...

WoW.... O_O

Morgana ha detto...

Nooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!! E dove finiscono così i miei adorati vampiri???????? Ke senso ha ora Buffy???????????? Cattivaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Antonio Buono ha detto...

E' straordinario come queste malattie si basino su un fondo di verità come la storia dei vampiri, :-P !
Comunque è vero, già ero a conoscenza di questa malattia. Inoltre dimostra come l'ignoranza, intesa come non conoscenza, porta a fantasticare e ad inventare false leggende al fine di giustificare certi accadimenti. Abbiamo paura di quello che non conosciamo e lo rendiamo ancora più pauroso di quello che già è.

Eleanor ha detto...

ok, l'ignoranza va combattuta, può far male, però non dimentichiamo il piacere della fantasia popolare.....

eppoi mi domando: questa malattia ce l'aveva anche il conte dracula?
io sapevo che si diceva che il conte dracula era un vampiro per le tasse che imponeva ai suoi "feudatari" (o come si chiamavano all'epoca): GLI SUCCHIAVA IL SANGUE!

Caterina ha detto...

Oh!Ho adorato questo post.
Avevo letto qualcosa sulla porfiria (nei miei studi privati sulla medicina,come tutti gli ipocondriaci),ma tu ne sai decisamente di più!
Anche tu eternamente affascinata dai vampiri?O dalla medicina?
BaciBaci.
C.

Juliet ha detto...

@eleanor: vlad l'impalatore (dracula)viene accomunato al sangue per le atrocità commesse contro i suoi oppositori, li faceva impalare, ma non "un'impalata normale". Il palo venova unto di miele e fatto svivolare dall'intestino all'altra estremità del corpo, senza ledere organi vitali, così da far durare l'agonia anche dei giorni...ad ogni modo ti consiglierei di vedere il film "dracula di bram stoker" di francis ford coppola.

@caterina: sono affascinata da tutto quello che ha un alone di mistero...anche se conoscere le cose che ho scritto ha profondamente deluso anche me...peccato, la storia dell'eterna giovinezza era uno spasso!

Michele ha detto...

Bellissimo post!
Certamente questa malattia ha contribuito a creare il mito del vampirismo, o, almeno, del vampiro così come noi lo conosciamo.
Ogni società porta in sè il mito del morto vivente che succhia linfa vitale ai vivi e la rielabora secondo la sua particolare cultura.
(Chordewa la vampira-gatto in Bengala, il Khuang-Shi dalle unghie avvelenate in Cina e così via...)
Per quel che riguarda il mito "comune" del vampiro, ho letto che la causa potrebbero essere dei casi di sepoltura prematura.

GiulyBloodstainedSoul ha detto...

Woooooow stra figooo de!! Molto interessante! Io era da settimane che cercavo di costruirmi una "realtà vampiresca" basandomi sulle informazioni ke racattavo a school xD I vampiri mi affascinano devo dire...x la loro strabiliante forza, indiscutibile bellezza...l'alone di gelido mistero che sempre li circonda...so di comportarmi come un' ignorante...ma preferisco nn rinunciare completamente al mito di questa razza, o almeno nn finchè nn sarò riuscita a dimostrare anke l'immortalità xD ad ogni modo questa spiegazione mi entusiasma molto xk da una base scientifica a un sogno fin'ora rimasto nell'ombra! AVANTI CON LE SCOPERTE E TIREREMO FUORI ANKE LINCAN, STREGHE, FATE, [ELFI]<--di corsa gli elfi xk se nn trovo un vampiro mi sposo uno di loroxD ahah

Juliet ha detto...

beh a dire il vero c'è una spegazione scientifica, come la chiami tu, a tutte le altre creature...mi fa piacere che il post ti sia piaciuto...pubblicherò le altre spiegazioni per te...

PS:per qnt forte e bello può essere un vampiro, resterà sempre un mezzo sangue... ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...