martedì 5 febbraio 2008

riPOLITICando 2

Il mio professore è fissato con le teorie, e le sue preferite sono quella dei comitati e quella dei giochi. Ora la peculiarità di una di queste e che fa da scatola cinese per l'altra. Mi spiego.
Prima di tutto bisogna aver chiaro il concetto di comitato.
I comitati sono piccole aggregazioni di poche persone che interagendo tra loro cercano di risolvere dei problemi ne tempo. Non decidono votando ma per accordo (un po' come le parti di un contratto). Si chiede un favore per ricambiarlo poi in futuro. Ed è ora che c'entra la teoria dei giochi (che è una stupidaggine eccezionale ma nessuno se la ricorda mai).
Si può avere gioco: a) a somma positiva, quando tutti guadagnano qualcosa; b) a somma nulla, quando una parte guadagna esattamente quello che la controparte perde; c) a somma negativa, quando tutti i giocatori perdono.
Il sistema dei comitati è un sistema a somma positiva...anche perchè, visto che il sistema dei comitati o troviamo negli USA, vi immaginate le conseguenze di un gioco a somma negativa?!

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...