lunedì 20 ottobre 2008

Leggetevi l'art. 33 e 34 della Costituzione.



Art. 33.

L'arte e la scienza sono libere e libero ne è l'insegnamento.

La Repubblica detta le norme generali sull'istruzione ed istituisce scuole statali per tutti gli ordini e gradi.

Enti e privati hanno il diritto di istituire scuole ed istituti di educazione, senza oneri per lo Stato.

La legge, nel fissare i diritti e gli obblighi delle scuole non statali che chiedono la parità, deve assicurare ad esse piena libertà e ai loro alunni un trattamento scolastico equipollente a quello degli alunni di scuole statali.

È prescritto un esame di Stato per l'ammissione ai vari ordini e gradi di scuole o per la conclusione di essi e per l'abilitazione all'esercizio professionale.

Le istituzioni di alta cultura, università ed accademie, hanno il diritto di darsi ordinamenti autonomi nei limiti stabiliti dalle leggi dello Stato.

Art. 34.

La scuola è aperta a tutti.

L'istruzione inferiore, impartita per almeno otto anni, è obbligatoria e gratuita.

I capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi.

La Repubblica rende effettivo questo diritto con borse di studio, assegni alle famiglie ed altre provvidenze, che devono essere attribuite per concorso.


@: La Costituzione è il mio romanzo di fantascienza preferito!
#: Perchè non di fantasia?
@: Perchè per la fantascienza ci vuole evoluzione.

8 commenti:

ASTERIX ha detto...

ciao negli@e cancelletto ...hai detto tutto
ciao

Eleanor ha detto...

dire fantascienza è ottimistico in un certo senso. se fosse solo fantasia rimarrebbe fantasia.

(L)

ღღ Š î $↕ Ŧ ۞ ღღ ha detto...

abbiamo avuto la stessa idea su Lucianina troppo forte.
Ciao ti lascio un saluto
Sisifo

Andrew ha detto...

due articoli poco conosciuti...

Melpomene ha detto...

hahahahahahahahhhhaaaaaaa!!!

Juliet ha detto...

eh amici cari, voi giustamente ridete per le battute della Littizzetto, ma qua è roba da piangere...

Morgana ha detto...

Beh.. un riferimento andrebbe anke all'articolo 3 della costituzione.. in particolare il comma 2... ke il nostro ministro ha praticamente calpestato...

Juliet ha detto...

l'articolo 3 è il perfetto combinato disposto di molti articoli della costituzione. Hai perfettamente ragione

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...