lunedì 7 settembre 2009

Dal borgo di Otranto

Succede che era l'ultima sera lì. Che avevamo perso tutti gli altri di vista e stavamo ripercorrendo le strade del borgo antico. Lui si ferma davanti ad una "scrittrice di strada", le da qualche moneta e mi dice: Mettiti lì davanti a lei e vedrai che ne esce fuori.
Lei mi fissa per un po', scrive qualcosa su un foglietto con una penna d'oca. Poi mi rifissa, poi scrive e di nuovo. Il risultato? Qualcosa che non mi aspettavo:

l tuo volto non si sa dove comincia.La luce, che ne filtra, ne disperde i contorni. Solo ti si può misurare coi presentimenti emananti dai fiori e dalla grazia.

Vi dirò la verità, sono andata a cercarmela su Google per vedere se ci fosse già... ma niente. Qualcuno di voi la riconosce?
Bel modo inconsueto di attirare l'attenzione dei turisti. Brava la "scrittrice di strada". Bella idea, mi è piaciuta.

8 commenti:

Erica ha detto...

Molto bella la frase! E molto bella davvero l'idea della scrittrice di strada.. non l'avevo mai sentita!

Satya ha detto...

Il tuo volto non si sa dove comincia ed è senza contorni perchè non è misurabile la materia di una personalità vivace come la tua la cui aurea,nello sfavillare,nal buio rende incerti anche i tuoi lineamenti...

Pino ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Pino ha detto...

Sono stato anch'io quest'estate tentato dalla bella scrittrice, ma ho temuto di esser letto nell'animo e quindi vi ho rinunciato.
Per il resto spero che tu ti sia goduta al meglio i meravigliosi scenari del Salento.
Ciao

Juliet ha detto...

@erica: spero di incontrarne altre.

@satya: hai la capacità di saper guardare il mondo con gli occhi di chi sa andare oltre...non so se è il mio caso, ma è stata una grande scoperta conoscerti

@pino: eri lì anche tu????

calendula ha detto...

non la conosco, ma è bellissima e se ti è piaciuta vuol dire che ti si addice, e quindi complimentissimi....

Voxdei ha detto...

Caspita, questa idea è meravigliosa!Devo farlo assolutamente!

Chandana ha detto...

quest'estate ho dato una moneta anch'io alla scrittice di Otranto...la frase che mi ha scritto iniziava con.."BAGLIORE LUNARE"....due settimane fa mi è stato dato un nome spirituale e sai qual'è il suo significato? LUCE DI LUNA :)strano, ma vero.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...