domenica 20 settembre 2009

Romanticheggiando

Sarà colpa del tempo, così grigio e piovoso. Devo ammettere che mi piace. Se solo facesse abbastanza freddo da avere il camino acceso e giustificare una tazza di cioccolata bollente tra le mani.
Una serata fatta per non stare da soli, per stare con una sola persona. A perdere gli occhi tra le fiamme tra la legna...
Ginocchia al petto e una coperta addosso... ah che bello sarebbe...
L'autunno è già qui, e io mi sto risvegliando, è la mia stagione... tutto diventa di mille colori caldi, paradossalmente al clima che comincia a rinfrescarsi...e quando piove come oggi...sono stata quasi due ore seduta sul balcone a guardare fuori. Mi ci sono persa per un po'.
E mi sento insolitamente felice...sempre...nonostante tutto... felice.

6 commenti:

su610 ha detto...

Grazie per esserti ricordata del mio compleanno...........

Juliet ha detto...

è stato facile...

Voxdei ha detto...

...come elementi alchemici alla ricerca di reagenti, il piombo in oro la meta...
La Pietra Filosofale il fine o il mezzo?

Sei felice...meraviglioso!

La gioia di un risultato inaspettato...prendine nota, mia cara Alchimista.

ti auguro il meglio. Come sempre.

Caterina ha detto...

Ti chiamavano romanticismo,Cocca=)!
Passa da me.
BaciBaci,
C.

P.S.
Ma quando secchio arriva l'adorato autunno???

Juliet ha detto...

più che un'alchimista,mi ritengo una che si diverte a pasticciare con gli elementi...ma grazie ale.

Satya ha detto...

Forse adesso riesco ad apprezzare le sensazioni che descrivi di quel freddo che ti permette di giustificare un volersi più bene,accucciandosi tra i propri pensieri ed impedendo loro di andar via prima di averli metabolizzati.

Tutt'altra cosa rispetto a quell'aria sbarazzina del caldo estivo che fa evaporare i pensieri troppo seri.

Forse adesso riesco ad apprezzare le cose nuove che prima non avevo preso in considerazione a priori.

Forse adesso ci riesco anche grazie a te.

Questo è il ricordo che mi porterò di te...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...