mercoledì 22 luglio 2015

Semplice procrastinare?

Vivere di Dopo, schemi e patetiche scorciatoie. Passare più tempo a studiare come accorciare i tempi che ad affrontare il problema di petto. Il problema sarebbe paradossalmente piú facile da affrontare se fosse generico e per tutte le questioni che si presentano. Ma quando é solo un aspetto della nostra vita ad essere oggetto di un "procrastinaggio selvaggio" ...beh, lí non te ne fai una ragione. Se tutto il resto é una battaglia che sai combattere perché quello che é un impegno con te stesso é una guerra che credi presa in partenza?
Risulta più facile risolvere le questioni degli altri....allora il problema non é il problema. Il problema sei tu. Autostima? Come puó essere quello? Sai di essere forte, l'hai dimostrato tutti i giorni... Forse in realtá non affronti quell'impegno perchè non vuoi risolverlo...perché vuoi cambiare strada....allora sei sulla strada sbagliata adesso. Non ci "perdi"tempo...ci provi a completare quello che hai iniziato, questo é lo scopo? L'obiettivo é semplicemente finire?

1 commenti:

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Mi auguro che ora tutto sia a posto e che il tuo problema si sia risolto. Bentornata Juliet.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...